Kinesiologia - Le Catene Muscolari

Normalmente numerosi massaggiatori massaggiano dove c'è contrazione muscolare e quindi dolore; ma è esperienza comune vedere ripresentarsi il dolore, nonostante gli sforzi per comprenderne l’origine. Il Dr.Goodheart notò che massaggiando i muscoli collegati a quello dolente, individuati seguendo "la via" delle catene muscolari, il dolore scompariva e difficilmente si ripresentava. Una catena muscolare è un sistema di muscoli poliarticolari imbricati ( che cioè si ricoprono similmente alle tegole di un tetto). Tutti gli elementi di una catena muscolare sono solidali, ciò significa che qualsiasi azione localizzata (sia allungamento che accorciamento) provoca l'accorciamento dell'insieme del sistema (per flessione o rotazione). I nostri meccanismi sono retti da quattro catene muscolari che sono: la catena anteriore del collo e la catena brachiale che appartengono al blocco superiore, la catena antero-interna che appartiene al blocco inferiore e collega davanti i due blocchi e la catena posteriore che comprende i muscoli specifici del blocco superiore e inferiore e i muscoli comuni ai due blocchi che essi collegano. La catena posteriore, proprio per il fatto che agisce sui due blocchi, interviene in tutti i nostri movimenti tanto come motore che come freno ed è coinvolta in tutti i dismorfismi. Qualsiasi accorciamento della muscolatura posteriore provoca un accorciamento di tutto l'insieme di questa muscolatura.

A cura di Asa.

Catene Muscolari

Kinesiologia del Massaggio e Muscolare

Indice Kinesiologia

 

e-mail

Tutti i testi e le immagini del presente sito sono soggetti a copyrigth e non possono essere copiati o utilizzati senza l'espresso consenso dei curatori e responsabili del sito. I termini guarigione e salute sono da intendere come benessere psicofisico, pace interiore, armonia, evoluzione. Leggi il DISCLAIMER